Nagazzetta giugno 2016

il film

 

Al di là delle montagne

di Jia Zhang-Ke.
Con Zhao Tao, Zhang Yi, Giappone, Cina, Francia,  2015, 131’


tl_files/naga/immagini/nagazzetta-web-immagini/film-72.jpgPassato, presente, futuro. Il bel film di Jia Zhang-ke racconta con malinconico disincanto, attraverso tre momenti discontinui, l’intreccio tra le mutazioni politiche e sociali e i destini individuali di una società in transizione.
Capodanno 1999: sullo sfondo di una Cina che apre le porte al capitalismo si svolge la storia privata della giovane tao che deve scegliere tra due spasimanti:  tradizione e nuovi modelli culturali si intrecciano e si contrappongono come contesto del dilemma di appartenenza della ragazza.
Quindici anni dopo (2014) ritroviamo la protagonista nel pieno del fallimento del suo matrimonio con un compagno cinico, attratto dal denaro e dai modelli occidentali. Il processo di modernizzazione e di trasformazione politica ed economica del paese si è ormai affermato con un suo portato individuale di delusione, frustrazione, solitudine.
In un futuro 2024, il giovane figlio di tao, dal significativo nome di Dollar, vive col padre nella ricca Australia, a completare il suo processo di sradicamento anche geografico: ormai completamente estraneo alla cultura d’origine, non parla più il cinese, comunica col padre  attraverso un’interprete e ben riflette lo smarrimento identitario di una nuova generazione.
Tutto il film, pur centrato sul piano dei sentimenti e dei destini individuali, è attraversato da una progressiva perdita della dimensione collettiva che si conclude nella struggente danza solitaria di tao in un paesaggio urbano devastato.

 

Torna

Bookmark and Share
Notizie Naga

29/06/2018

L'Isola Europa: il reality.

Il commento del Naga al vertice europeo

Leggi tutto »

20/06/2018

La giornata mondiale del rifugiato

Il commento del Naga

Leggi tutto »

Eventi

17/07/2018

23/09/2018

Un calcio al razzismo - In torneo per Italo
Partecipa alla terza edizione del torneo!

Leggi tutto »