Notizie

Attacchi al Centro di accoglienza Baobab di Roma e alla Caritas

Il Naga esprime la sua solidarietà e la sua vicinanza al Centro di accoglienza Baobab di Roma e alla Caritas.

Il blitz delle forze dell’ordine in tenuta anti sommossa che sono entrati nel Centro di accoglienza Baobab a Roma con il pretesto che l’intervento rientrava nell’ambito delle operazioni per la sicurezza del Giubileo, si è concluso con il fermo di 24 cittadini stranieri per motivi che, allo stato, nulla paiono avere a che fare con il terrorismo.

Inoltre, nella notte varie sedi della Caritas hanno subito attacchi da parte di organizzazioni di estrema destra con l’accusa di aiutare “le orde di immigrati”.

Stigmatizziamo energicamente questo tipo di comportamenti che, pur nella loro evidente diversità, ci preoccupano profondamente. Ci auguriamo che non si tratti dei primi atti di un giro di vite generalizzato e indiscriminato nei confronti dei cittadini stranieri presenti nel nostro paese e delle associazioni che si occupano dell’assistenza ai profughi e ai richiedenti
asilo.

Noi del Naga non permetteremo che i migranti diventino le prime vittime collaterali della “guerra al terrorismo” e continueremo a svolgere le nostre attività a favore di tutti i cittadini stranieri senza farci intimidire e rivendicando le nostre pratiche di
accoglienza.

Sostieni il Naga, adesso.

Il tuo sostegno, la nostra indipendenza.