Notizie

Risposta del Naga all’Assessore Rabaiotti

Lo scorso 24 Giugno avevamo lanciato, attraverso una lettera aperta (qui il testo) indirizzata sia al Sindaco di Milano Giuseppe Sala che all’Assessore alle Politiche sociali della sua giunta Gabriele Rabaiotti, un appello che chiedeva risposte in sull’accoglienza dei migranti e dei senza fissa dimora in città perché, a nostro avviso, la situazione presente considerevoli elementi di criticità. Il 26 Giugno l’Assessore ci aveva risposto con un’altra lettera pubblica (qui il testo). Pubblichiamo di seguito il testo di quanto abbiamo inviato oggi rispondendo, a nostra volta.

Gentile Assessore Rabaiotti,

la ringraziamo per la risposta che ha dato al nostro appello per avere delle risposte sull’accoglienza di migranti e senza fissa dimora in città. Apprezziamo la sua volontà di voler ripensare le politiche del suo assessorato aprendosi al confronto.

Ci ritroviamo molto nelle sue parole quando dice: “Questa fase impone a tutti, non solo alle istituzioni pubbliche, di ripensare alle forme di risposta e alle modalità di azione. Su questo siamo pronti a ragionare insieme e a verificare la fattibilità di quanto emergerà dal confronto”. Siamo disponibili a portare il nostro contributo e le nostre esperienze per progettare insieme risposte strutturali e non più solo emergenziali.

Il Naga è infatti già da tempo impegnato nel monitoraggio delle situazioni abitative dei cittadini richiedenti asilo e rifugiati e dei cittadini stranieri che per diversi motivi sono esclusi dal sistema di accoglienza o sono privi di qualunque soluzione abitativa.

Già nella primavera del 2019 abbiamo chiamato a raccolta le realtà che da tempo si dedicano a questo tema e abbiamo avviato un percorso di confronto di pratiche ed esperienze sul tema dell’abitare.

Cogliamo dunque l’occasione di questo invito al confronto e chiediamo quindi che tutte le realtà milanesi che da sempre si dedicano alla questione abitativa vengano coinvolte per un confronto trasparente, costruttivo e partecipato.

Naga Odv

#ledistanzenonleprendiamo
#lemaninoncelelaviamo
#lamascherinanoncichiudelabocca

Sostieni il Naga, adesso.

Il tuo sostegno, la nostra indipendenza.