Notizie 21 Marzo 2019

Presidio davanti al Comune

GIOVEDÌ 21 MARZO ALLE ORE 16,30 DAVANTI A PALAZZO MARINO RETEROM MILANO ORGANIZZA UN PRESIDIO PERCHÉ MILANO DIVENTI ACCOGLIENTE, DAVVERO, PER TUTTI.

Prima le persone, ma, per esempio:
Perché il CAT (centro di accoglienza temporanea) di via Sacile chiude il 25 Marzo e non in Giugno così da consentire ai 22 bambini rom di concludere l’anno scolastico senza problemi?
Perché chiude un presidio di accoglienza costato oltre 2 milioni (tra strutture, gestione e manutenzione)?
Perché una madre con due bambini in età prescolare viene espulsa dal CAT (Centro di accoglienza transitoria) di via Sacile e messa su una strada?
Quali soluzioni abitative saranno proposte alle famiglie dismesse dal CAT?
Le famiglie che per gli innumerevoli sgomberi continuano a vagare per la città in condizioni sempre più precarie, che possibilità hanno di essere riconosciute come persone come le altre?

Vantarsi, come ha fatto l’assessore alla sicurezza, di aver fatto più di 8000 allontanamenti vuol soltanto dire che le circa 2500 “persone” che vivono negli insediamenti spontanei, in prevalenza rom rumeni, hanno subito 4, 5, 7, 11 sgomberi nell’arco di un anno in un nomadismo forzato che rende sempre più precaria la loro vita senza alcuna soluzione del problema perché nonostante tutto le “persone” non scompaiono.

Eppure già un anno e mezzo fa sembrava esserci una possibile soluzione che non fosse solo la precarietà e il degrado delle condizioni di vita delle “persone”. Si chiama PAL – Piano di azione locale – approvato dall’UNAR (Ufficio antidiscriminazioni razziali presso la Presidenza del Consiglio), finanziato dal Fondo sociale europeo e destinato a politiche per l’inclusione delle comunità rom, sinte e camminanti.

CONVOCHIAMO IL PRESIDIO PER CHIEDERE ALL’AMMINISTRAZIONE DI ATTIVARE IL PIANO METTENDO INTORNO A UN TAVOLO AMMINISTRAZIONE, ASSOCIAZIONI DEL TERZO SETTORE, RAPPRESENTANZA DELLE COMUNITÀ ROM E SINTE PER DEFINIRE STRATEGIE DI LUNGO TERMINE E METTERE FINE A UNA FINTA EMERGENZA CHE CREA SOLTANTO FRAGILITÀ ED ESCLUSIONE.

ReteRomMilano:
Associazione ApertaMente, Associazione di promozione sociale Fabrizio Casavola, Associazione UPRE ROMA, Consulta Rom e Sinti di Milano, GRT, NAGA

Sostieni il Naga, adesso.

Il tuo sostegno, la nostra indipendenza.