Fornire assistenza

e interpretare la realtà.

L’impegno del Naga è articolato per aree. Ciascuna si concentra su bisogni specifici e tutte insieme garantiscono ascolto, cura e tutela ai cittadini stranieri. L’attività di assistenza è, inoltre, integrata e arricchita da una costante attività di formazione, documentazione, denuncia, sensibilizzazione e pressione sulle istituzioni.

Con lo scoppio della pandemia al Naga abbiamo dovuto riorganizzare i nostri servizi, gestire diversamente i nostri spazi e sviluppare nuove procedure.

È stato complesso, a tratti difficile, ma l’impegno e la determinazione delle nostre volontarie e dei nostri volontari ha permesso al Naga di esserci sempre. Dall’inizio della pandemia l’ambulatorio medico del Naga non ha mai chiuso e siamo riusciti a garantire un servizio di medicina di base per centinaia di cittadine e cittadini stranieri senza permesso di soggiorno. Abbiamo poi rimodulato tante nostre altre attività  continuando a garantire assistenza legale, sociale e amministrativa a centinaia di cittadini e cittadine straniere e a richiedenti asilo, rifugiati e vittime della tortura presso il Centro Naga Har. Non si sono mai interrotte le nostre attività di informazione, sensibilizzazione e denuncia.

Tutti i servizi del Naga sono gratuiti.

Area Socio Sanitaria

Crediamo che il diritto alla salute sia indipendente da un permesso di soggiorno e ci impegniamo per rendere effettivo il godimento di questo diritto fondamentale.

Offriamo servizi di medicina di base e specialistica, consulenze psicologiche, psichiatriche e di orientamento ai servizi. Inoltre effettuiamo un costante monitoraggio dell’applicazione del diritto alla salute e denunciamo ogni violazione. Le attività sanitarie si svolgono sia nella sede dell’Associazione che sul territorio.

Area Legale e Sociale

Le attività del Naga in ambito legale e sociale sono rivolte a far valere i diritti di tutti i cittadini stranieri che incontrano difficoltà amministrative, che hanno bisogno di assistenza legale e che si trovano in carcere.

Rifugiati e richiedenti asilo

Nel 2001 il Naga ha deciso di aprire il Centro Naga Har, un luogo di incontro dedicato a richiedenti asilo, rifugiati e vittime della tortura. Dal 2016 i volontari dell’associazione svolgono una costante attività di monitoraggio dell’accoglienza di richiedenti asilo.

Ricerca e Documenti

Le attività di assistenza, per il Naga, non sono un obiettivo, ma uno strumento per conoscere la realtà e portare avanti attività di informazione, pressione e denuncia. Da sempre colleghiamo la nostra attività sul campo con la riflessione politica e la ricerca culturale. Lo studio dei fenomeni e delle trasformazioni sociali e culturali che il fenomeno migratorio porta con sé, sono un obiettivo del Naga.

Sostieni il Naga, adesso.

Il tuo sostegno, la nostra indipendenza.